Agnello al finocchietto

Agnello al finocchietto selvaticoL' agnello al finocchietto selvatico è una ricetta tipica della Sardegna che, al contrario di quello che può sembrare, è molto semplice da preparare.

E' un secondo piatto sicuramente diverso dai soliti menù, ma la sua facilità di preparazione ti permetterà di cucinare una delizia con semplicità, sorprendendo così i tuoi ospiti. Inoltre devi sapere che il finocchietto selvatico è una pianta molto facile da trovare, in quanto nasce spontanea in primavera lungo i bordi delle strade e nei prati. Direi quindi un' ottima unione di semplicità e gusto.

Gli ingredienti per l' agnello al finocchietto selvatico per sei persone sono:

  1. 1,2 kg di spalla o coscia di agnello
  2. 500 g di finocchietto selvatico
  3. 400 g di pomodori da sugo
  4. 1 cipolla
  5. 1 dl di olio extravergine di oliva
  6. sale
  7. pepe

Per prima cosa mondate e lavate il finocchietto selvatico e lessatelo in abbondante acqua salata, quindi scolatelo ma ricordatevi di conservare l'acqua di cottura.

Sbollentate i pomodori in acqua bollente per due minuti, quindi spellateli, privateli dei semi e tagliateli a dadini, poi tagliate a pezzi anche l' agnello e tritate finemente la cipolla.

Soffriggete la cipolla in una casseruola con l' olio extravergine di oliva, quindi aggiungete l' agnello con l'aggiunta di sale e pepe, e proseguite la cottura per venti minuti a fuoco basso e con il coperchio, avendo cura di mescolare spesso.

Unite ora i pomodori a pezzetti e il finocchietto selvatico, mescolate bene aggiungendo il sale (se dovesse essere troppo insipido per i vostri gusti) e cuocete per altri venti minuti, unendo se necessario, qualche cucchiaio di acqua di cottura del finocchietto selvatico, precedentemente conservata.

Disponete quindi l' agnello al finocchietto in un piatto di portata e versate sopra il sugo che si è formato e servitelo.

 

Powered by Vallese Lisa