Amaretti di Oristano

Gli Amaretti di Oristano sono un tipico dolce della Sardegna che unisce il nord e il sud dell' Italia. Infatti la tradizione vuole che gli amaretti siano stati inventati nel nord Italia a Saronno da due innamorati preparari con mandorle dolci ed amare, mentre al sud gli stessi vengono preparati con una pasta di mandorle dolce e liscia. Gli Amaretti di Oristano uniscono queste due tradizioni e fondono assieme la morbidezza dell' impasto con la combinazione di mandorle dolci ed amare.

Ad Oristano questi dolci vengono preparati per i giorni di festa e sono stati quindi personalizzati con l' aggiunta di amaretti spezzettati e con una forma allungata.

Gli ingredienti sono:

  • 400 g di mandorle dolci sbucciate e spellate
  • 100 g di mandorle amare sbucciate e spellate
  • 500 g di zucchero
  • 3 albumi
  • 20 g di burro

Mettere le mandorle dolci ed amare in un mixer ed unisci lo zucchero, quindi frulla tutto finemente finché il composto sarà omogeneo. Versa gli albumi in una ciotola e montali a neve, quindi aggiungili al composto di mandorle e zucchero, mescolando delicatamente con un movimento dall' alto verso il basso.

Prendi l' impasto poco per volta e con i palmi delle mani leggermente bagnati, modella delle palline grandi come una noce, quindi disponile su una teglia imburrata e rivestita con un foglio di carta da forno.

Schiaccia con delicatezza le palline e cuocile in forno preriscaldato a 130° C per 15 minuti, finché risulteranno dorate. Sforna gli amaretti e lasciali raffreddare perima di servirli, inoltre li puoi conservare in una scatola di metallo ermetica.

Powered by Vallese Lisa